Per l’occidente


L'Occidente è in crisi. Attaccato dall'esterno dal fondamentalismo e dal terrorismo islamico, non è capace di rispondere alla sfida. Minato dall'interno da una crisi morale e spirituale, non trova il coraggio per reagire. Ci sentiamo colpevoli del nostro benessere, proviamo vergogna delle nostre tradizioni, consideriamo il terrorismo come una reazione ai nostri errori.

Il terrorismo, invece, è un'aggressione diretta alla nostra civiltà e all'umanità intera.
L'Europa è ferma. Continua a perdere natalità, competitività, unità di azione sulla scena internazionale. Nasconde e nega la propria identità e così fallisce nel tentativo di darsi una Costituzione legittimata dai cittadini. Determina una frattura con gli Stati Uniti e fa dell'antiamericanismo una bandiera.
Le nostre tradizioni sono messe in discussione. Il laicismo o il progressismo rinnegano i costumi millenari della nostra storia. Si sviliscono così i valori della vita, della persona, del matrimonio, della famiglia. Si predica l'uguale valore di tutte le culture. Si lascia senza guida e senza regola l'integrazione degli immigrati.
Come ha detto Benedetto XVI, oggi "l'Occidente non ama più se stesso". Per superare questa crisi abbiamo bisogno di più impegno e di più coraggio sui temi della nostra civiltà.

Per aderire all'iniziativa vai qui http://www.perloccidente.it/index_2.php

PS. Vi ricordo che il Blog "I Diavoli Rossi" è operativo e lo trovate a questo link http://ospitalieri.blogspot.com/. Oppure lo potete raggiungere cliccando sul banner delle info, in fondo ai post

8 thoughts on “Per l’occidente

  1. No dicevo, prima o poi mi sa che tutti quelli che pur apprezzando in parte quel documento non se la sentono di firmarlo finiranno per postare spiegando il perch

  2. ragazzi chiarisco una cosa, che le parole son sempre trabocchetti: nel mio precedente ho scritto limitati lettori, oh, mi riferivo al numero, eh, beninteso!! leggesi: POCHI lettori!!!

I commenti sono chiusi.